Torna alla Home

News

Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  rinascita
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

rinascita

IL SAN PIETRO RINASCE DALLE CENERI PER DIVENTARE MUSEO
Attivato il crowdfunding in favore del music hall
di Castellabate distrutto da un incendio

Il 19 giugno 2015 bruciava il San Pietro, il music hall di Castellabate che per oltre vent'anni ha riscaldato le notti di tanti vacanzieri.
L'unica cosa rimasta viva è la memoria, il ricordo indelebile di un luogo dove sono nati amori, grandi amicizie, sodalizi. Una tappa fissa per turisti, salernitani e cilentani che del San Pietro non potevano fare a meno

È scattato così il tam tam della nostalgia.
Da quando si è diffusa l'amara notizia – racconta Marco Matarazzo - abbiamo ricevuto tantissimi messaggi e ci è stato dimostrato grandissimo affetto da parte di tutti. Ci scrivono "Ci avete fatto incontrare, conoscere, divertire, regalato emozioni. Ora tocca a noi aiutarvi! Non importa quando, non importa come tornerai, noi ci siamo". È stata questa la premessa di una proposta che inizialmente aveva dell'impensabile.
I Farlocchi, così si identificano i frequentatori del San Pietro hanno chiesto a Matarazzo e Max… di aprire un conto bancario per sostenere la rinascita del locale, a testimonianza del fatto che le fiamme non possono bruciare le emozioni. Una richiesta a primo impatto assurda che ha sbalordito positivamente la proprietà a tal punto da metterla in atto.
Mentre da giorni sono cominciati i lavori per la bonifica del sito, è stato attivato un crowdfunding, un finanziamento collettivo, grazie al quale un gruppo di persone utilizzerà il proprio denaro in comune per sostenere la rinascita del San Pietro. Di tutti i soldi che saranno raccolti, sarà creata una società e tutti coloro che avranno dato il loro contributo diventeranno soci molto probabilmente di un museo che raccoglierà foto, video e tutto quello che resta delle gesta del San Pietro.
INFO COLLETTA Per contribuire: IBAN IT34O (< lettera O) 0101067684510706829823 intestato alla discoteca Sanpietro sas autorizzato da Marco Matarazzo.


Chiedi informazioni Stampa la pagina